Tripoli, la protesta dei rifugiati è senza soluzioni

Mediterraneo. Dopo 40 giorni di presidio permanente crescono le tensioni. Per Unhcr si tratta di una «crisi senza precedenti». Ma in Italia e in Europa tutto tace La protesta dei rifugiati a Tripoli è arrivata al quarantesimo giorno. Soluzioni non se ne vedono e la situazione sta peggiorando. La scorsa settimana circa 150 manifestanti hanno lasciatoContinua a leggere “Tripoli, la protesta dei rifugiati è senza soluzioni”

Per Ocean Viking il porto non c’è

Otto giorni dopo il primo soccorso e nonostante nove richieste di un porto di sbarco il Viminale non ha ancora autorizzato i 306 naufraghi che si trovano a bordo della Ocean Viking a toccare terra. Le condizioni meteorologiche stanno peggiorando e tra lunedì e martedì ha anche piovuto. «Siamo una nave ambulanza, non un ospedale»,Continua a leggere “Per Ocean Viking il porto non c’è”

CPR Macomer – il più isolato, geograficamente e mediaticamente

Sabato  30 Ottobre un corteo di circa 300 persone ha attraversato le vie di Macomer da piazza Due Stazioni fino a Piazza Sant’Antonio, con  striscioni e scandendo slogan per la chiusura del CPR. Alla manifestazione hanno aderito numerose associazioni di volontariato , formazioni politiche, e comitati di cittadini impegnati nell’accoglienza agli immigrati. La realtà deiContinua a leggere “CPR Macomer – il più isolato, geograficamente e mediaticamente”

«L’Italia e l’Europa ci aiutino: portateci via dalla Libia»

Mediterraneo. Da due settimane Kosofo protesta nelle strade di Tripoli insieme a migliaia di rifugiati. «Qui all’accampamento non abbiamo riparo da pioggia e freddo. Il cibo scarseggia, ma cuciniamo insieme e condividiamo tutto. Ci sostengono anche alcuni libici», racconta Migliaia di rifugiati sono accampati da due settimane davanti alla sede Unhcr di Tripoli, dove non siContinua a leggere “«L’Italia e l’Europa ci aiutino: portateci via dalla Libia»”

Migranti respinti in Libia, a Napoli una sentenza storica

Il caso. Condannato a un anno il comandante della «Asso Ventotto» che il 30 luglio 2018 consegnò più di 100 naufraghi alla polizia di Tripoli Era il 30 luglio 2018: la nave Asso Ventotto, della compagnia italiana Augusta Offshore, prese a bordo dei naufraghi trovati su un gommone in acque internazionali. Erano 101 persone secondo laContinua a leggere “Migranti respinti in Libia, a Napoli una sentenza storica”

Migranti, le immagini dell’orrore. È così che si muore in mare

Mediterraneo. Diffuse dal sito Libya Observer. A Tripoli, invece, un 25enne sudanese assassinato davanti ai rifugiati che protestano. Da 12 giorni in migliaia sono accampati davanti alla sede Unhcr: «Evacuateci» Uomini in piedi sul ponte scoperto di una barca in legno che tirano fuori dallo spazio sottocoperta altri uomini, ma privi di vita. Quindici corpi conContinua a leggere “Migranti, le immagini dell’orrore. È così che si muore in mare”

Contro il futuro nero dell’Europa

Diritto d’asilo. Un’identità europea costruita sulla figura dello straniero come nemico va combattuta senza se e senza ma. I muri e il filo spinato, così come la criminalizzazione dei migranti, possono rappresentare la tomba dell’idea stessa di Europa unita C’era una volta il muro di Berlino. Tra i 12 governi dell’Ue che hanno chiesto alla Commissione EuropeaContinua a leggere “Contro il futuro nero dell’Europa”

Accoglienza e integrazione, l’impegno di Nuoro Migrantes

Di: Franco Cacciotto – L’Ortobone Nuoro https://www.ortobene.net/ Relazioni. Dal 2015 i volontari gestiscono una casa in città, l’accompagnamento per puntare all’autonomia degli ospiti Se è vero che il giusto non ha bisogno di suonare la tromba per annunciare il bene che compie, è altrettanto vero che il bene deve essere raccontato, specie quando non fa notizia.Continua a leggere “Accoglienza e integrazione, l’impegno di Nuoro Migrantes”

Mimmo Lucano colpevole di reato di umanità

La sentenza del tribunale di Locri, che condanna Mimmo Lucano alla pena di 13 anni e due mesi, lascia esterrefatti, indignati, increduli. Quella parte del nostro paese che ancora crede nella democrazia e nell’amministrazione della giustizia ne resta sconcertata. Se la richiesta del Pubblico ministero, di una pena di 7 anni, già sembrava una mostruosità,Continua a leggere “Mimmo Lucano colpevole di reato di umanità”

Il mondo con gli occhi dei paesi più poveri

«The Last 20». L’altro «G20» itinerante, partito dalla Calabria, si concluderà a Santa Maria di Leuca Guardare il mondo con gli occhi degli «ultimi», i paesi più «poveri» del pianeta, quelli che gli indicatori economici e sociali e le statistiche internazionali collocano in fondo alla classifica. L’iniziativa «The Last 20» è il risultato della costruzione diContinua a leggere “Il mondo con gli occhi dei paesi più poveri”